La Comunità e l'Associazione dei Sistemisti Informatici della Pubblica Amministrazione

Ilger

Il primo convegno della rete dei Sistemi Informatici della PA è stato un successo

Al tavolo di lavoro tenutosi nella giornata di ieri in Comune hanno partecipato 42 enti locali provenienti da tutto il Centronord (per citarne solo alcuni, Comunità Montana Valle dell'Elvo, Comune di Sondrio, Comune di Verbania, Comune di Valmadrera, Comune di Novara, Comune di Alassio, Provincia di Massa-Carrara, numerosi comuni ti tutto l'hinterland milanese e AslMi1, Comune di San Miniato, Pisa).
 
Segrate (MI), in collaborazione con lo Staff di OpenSIPA (www.opensipa.it), ha voluto organizzare un momento di incontro, a costo zero e gratuito, con gli operatori dei Servizi Informatici della Pubblica Amministrazione per approfondire le tematiche in materia di sicurezza informatica e le linee guida per la razionalizzazione della infrastruttura digitale della PA.

“Il progetto openSIPA è nato un anno e mezzo fa – spiega Alessandro Poli,responsabile Servizi Informatici per il Comune di Segrate – con l'apertura della community online openSIPA, a cui partecipano attivamente molti comuni tra cui anche Segrate, dove 'open' indica il libero accesso e l'apertura a tutti gli interessati in materia e 'SIPA' è l'acronimo di Sistemi Informatici della Pubblica Amministrazione. Una vera e propria piattaforma di incontro e confronto di idee, spunti, contenuti e anche un forum in cui far incrociare domande, dubbi, richieste di chiarimenti e approfondimenti. Facendo sistema e migliorando così prestazioni e servizi grazie ai contributi e alle esperienze dei soggetti coinvolti”.
Una realtà molto attiva e dinamica, costituita da dipendenti di enti pubblici, circa 150, che ha una sua pagina facebook ed è presente anche su twitter.

Temi del convegno sono stati:
 
la sicurezza informatica, con particolare attenzione alla continuità operativa necessaria alle PA per erogare i propri servizi, punto su cui è intervenutoMassimo Licari, Responsabile Security & compliance divisione Cloud e servizi della società Dedagroup

le linee guida per il consolidamento dei CED 
presentate in streaming da Roma  dall’ Ing. Luca Rea della Fondazione Ugo Bordoni, Agenzia per l'Italia digitale “intelligence informatica” del Paese, che ha realizzato l'ultimo allegato tecnico in materia di consolidamento e razionalizzazione delle infrastrutture tecniche. Ne è nato un interessante dibattito e scambio di idee tra le realtà comunali presenti e l’interlocutore dell’Agenzia

come valorizzare il lavoro del CED  e migliorarne la visibilità all’interno degli Enti

business continuity e disaster recovery
, argomento su cui sono state messe a confronto le esperienze di alcuni Comuni

Fabio Scandola e Antonio Pantò dipendenti dell’Ufficio SIT e Sviluppo dell’Ente di Cinisello Balsamo hanno illustrato anche “Città Facile”, applicazione mobile per il Comune che ha la finalità di avvicinare sempre più la PA alla cittadinanza e di come riuscire a svilupparla internamente. Un'iniziativa per cui si attiverà una collaborazione con Segrate. 
     
Grande la soddisfazione del sindaco Adriano Alessandrini, che nel saluto di apertura ha sottolineato la felice riuscita del primo appuntamento cui ne seguiranno altri, confermata dalla massiccia adesione di enti, testimonianza di forte attenzione e interesse non facilmente raggiungibili e ancora non così diffusi in altre sedi.

Segrate, 11 ottobre 2013

Fonte: http://www.comune.segrate.mi.it/informa/comunicati_stampa/convegno_opensipa_2013.html

Categoria: