La Comunità e l'Associazione dei Sistemisti Informatici della Pubblica Amministrazione

Ilger

IF This, Then That: azioni programmate in automatico (@ifttt)

Fai lavorare internet per te. È questo lo slogan pensato da Linden Tibbets, giovane sviluppatore che ha coniato IFTTT, piattaforma di servizi che consente di collegare altri servizi esterni per lo svolgimento di operazioni automatiche. Desiderate caricare su Dropbox tutte le foto tag presenti su Facebook senza alzare un dito? La cosa, non ci crederete, ma è possibile.

Quante volte vi è capitato di pensare che i punti di forza di un servizio, combinati a quelli di un altro, avrebbero generato uno strumento davvero molto interessante? In un certo senso siamo già abituati alle combo: vedi ad esempio l’upload di una foto con filtri particolari su Instagram, e la successiva condivisione su Twitter. Ma se volessimo far sì che i meccanismi di due servizi si incastrino perfettamente nel tempo, e in automatico, senza nessuno sforzo o nessuna perdita di tempo? La soluzione è proprio IFTTT. Scopriamo di cosa si tratta.

Cos’è IFTTT

IFTTT è un servizio lanciato nel 2010 che offre la possibilità di programmare lo svolgimento automatico di alcune funzioni contenute in più servizi web, combinandole fra loro. Esempio concreto per capirci: vogliamo che le foto in cui veniamo taggati su Facebook vengano automaticamente salvate su un servizio di clouding, come Dropbox? È possibile, basta creare la formula adatta tramite l’interfaccia messa a disposizione sul sito web o tramite l’applicazione, e il gioco è fatto.

Come è ovvio che sia, esso richiede una registrazione rapida effettuabile alla seguente pagina dedicata. Una volta completata, saranno ben più di 60 i servizi che possono essere combinati a coppia fra di loro, utilizzando una sintassi ben precisa: IF This, then That. Al posto dell’attributo “This” è possibile scegliere un determinato evento associato al vasto numero di servizi messi a disposizione, come la ricezione di un messaggio privato su un social, l’arrivo di una mail, di un like, e via via discorrendo. Al posto di “That” invece, ne sono associati altri, quali l’invio automatico di una mail, l’upload di file su Dropbox, eccetera.

In modo tanto stupefacente quanto immediato potrete quindi tramite IFTTT automatizzare le operazioni, che non hanno un semplice effetto una tantum, ma bensì vengono rieseguite nel tempo ogni qual volta si verifica l’evento “Then”.

Continua a leggere l'articolo su http://www.ridble.com/come-funziona-ifttt/

Categoria: