La Comunità e l'Associazione dei Sistemisti Informatici della Pubblica Amministrazione

Ilger

Normativa

Normativa

Online le Linee guida per la marcatura dei documenti normativi

Disponibili online le “Linee guida per la marcatura dei documenti normativi secondo gli standard Normeinrete”, elaborate nell’ambito di uno specifico gruppo di lavoro coordinato dall’Agenzia per l’Italia Digitale con il contributo dei centri di ricerca nazionali nel settore dell’informatica giuridica quali il Dipartimento di scienze dell'informazione dell'Università degli Studi di Bologna, il Centro Interdipartimentale di ricerc

Categoria: 

Privacy, no alla pubblicazione online dei dati sulla salute

Il Garante per la protezione dei dati personali è intervenuto su due amministrazioni pubbliche vietando la pubblicazione online di informazioni sullo stato di salute, patologie o handicap di persone che hanno beneficiato di rimborsi per spese sanitarie.

Per maggiori informazioni clicca qui: Fonte

Categoria: 

Approvato il decreto sviluppo su carta di identità elettronica e anagrafe unificata

Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto crescita. Lo ha annunciato il presidente del consiglio, Mario Monti in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

Tra i provvedimenti più importanti, l'introduzione della carta di identità elettronica - o meglio il documento digitale unico - che verrà fornito gratuitamente ai cittadini. Questo strumento sarà chiave di volta dell'unificazione di tutte le anagrafi permettendo un «censimento continuo e aggiornato in tempo reale». Importanti novità anche nella sanità, con il fascicolo sanitario elettronico in tutti gli ospedali di Italia. Entro il 2015 saranno poi introdotte le ricette digitali. Cambiamenti anche nel campo della giustizia perché «tutte le notificazioni di cancelleria avverranno per via telematica con posta certificata accorciando i tempi dei processi», ha spiegato il ministro Filippo Patroni Griffi. Il ministro dello sviluppo e infrastrutture, Corrado Passera ha poi sottolineato come questi provvedimenti «favoriscano la spending review, una migliore pubblica amministrazione, e permettano di accorciare i tempi della giustizia».

Categoria: 

Riuso di programmi applicativi

Fonte: DitigPA

Per "riuso di programmi informatici o parti di essi" si intende la possibilità per una pubblica amministrazione di riutilizzare gratuitamente programmi informatici o parti di essi, sviluppati per conto e a spese di un’altra amministrazione adattandoli alle proprie esigenze. Il riuso del software esistente (Oggetto), sia esso di proprietà della pubblica amministrazione che appartenente alla categoria del software libero o a Codice sorgente aperto, consente di razionalizzare le spese e di riorientare i flussi economici verso settori non ancora coperti da informatizzazione. Consente inoltre di conseguire benefici in termini di qualità dei requisiti funzionali, uniformità e qualità dei prodotti implementati, adozione di standard e di riduzione dei tempi di messa in esercizio dei prodotti.

Categoria: